Le Varianti

 

 La GaMi16, probabilmente, è stata prodotta per un periodo di circa 11 anni dal 1953 al 1964. In questo periodo sono state apportate varianti al progetto originario. Anche se non sono state mai modifiche che stravolgessero il progetto iniziale. Esistono quattro varianti principali della GaMi16 che permettono di ricostruire il percorso evolutivo della fotocamera. Inizialmente il primo modello messo in commercio aveva la scala delle distanze tarata in metri e l'esposimetro con sensibilità massima di 100 asa. Successivamente con l'inizio della commercializzazione sui mercati anglosassoni, in particolare gli Stati Uniti, apparve una variante con scala delle distanze tarata in Feet e con esposimetro a 100 asa. Apparvero poi le due versioni con esposimetro tarato a 200 asa e scala delle distanze in Feet e metrica. Durante tutto il periodo produttivo furono apportate anche piccole modifiche estetiche e una modifica funzionale al pressapellicola.

 Quali sono varianti conosciute? Qui di seguito vengono riportate quelle che sono più evidenti e che in una certa misura servono a stabilire in maniera non assoluta un periodo temporale in cui vennero effettuate sulla fotocamera. Una ricerca molto accurata sia delle varianti che dei numeri di matricola delle GaMi16 appare sul sito del "Fotoclub Antiquario Italiano"

 

Colore del collarino del pulsante di scatto

 Questa è l'unica variante che non ha un preciso periodo di apparizione durante la produzione. Sono conosciuti e documentati sette colori diversi del collarino. Non sembra esserci nessuna relazione con il colore della borsa ne altre variazioni. Dall'esame di alcune GaMi16 che fortunatamente avevano ancora il Certificato di collaudo, è emersa una sola coincidenza: ad ogni colore corrisponde una firma di un collaudatore diverso. Purtroppo non è stato possibile controllare tutti i colori data la difficoltà di trovare ancora il certificato di collaudo. Questi sono i sette colori conosciuti:

 

L'ultimo colore trovato è il blu. Un amico collezionista ha inviato la foto. Potrete vedere le foto della GaMi16 in oggetto a questo link: http://www.pbase.com/cendres/gami16

I sette colori conosciuti del collarino del pulsante di scatto

Bianco/Giallo/Grigio/Nero/Rosso/Verde/Blu

 

Pressapellicola

 Le prime GaMi16 avevano un pressapellicola in acciaio nero fresato, dopo circa 1640 fotocamere fu sostituito con un pressapellicola stampato lucido. La prima fotocamera ad avere il pressapellicola cromato fu la numero 339632. Intorn0 a quei numeri si possono trovare GaMi con l'uno o l'altro pressapellicola. Probabilmente il secondo tipo permette una planeità più precisa anche se da prove comparative effettuate su i due tipi di pressapellicola anche a f/1,9 non ha mostrato differenze di planeità di campo. La sola cosa che si può notare è che con soggetti molto luminosi talvolta il pressapellicola lucido produce qualche riflesso che il primo tipo nero non aveva. I due diversi pressapellicola hanno anche una differente struttura dello sportello interno. In particolare si nota un ritaglio rettangolare nello sportello con pressapellicola fresato. Sembra quasi che si fosse dovuto creare uno spazio per un caricatore della pellicola con un diametro leggermente più grande, dato che tale spazio è in corrispondenza della bobina debitrice del caricatore.

I due differenti tipi di pressapellicola. Notare il ritaglio in basso nello sportello di destra

 

Nervatura sul coperchio posteriore

 Variante che appare in maniera ciclica e casuale fino dai primi numeri. Le primissime GaMi avevano già la nervatura ma sporadicamente appaiono varianti senza nervatura per poi riapparire...

Nervatura sportello dorso

 

Variante dorso posteriore con mancanza rivetti.

 Una variante presente nel modello di "GaMi trasparente" è la presenza di due guancette in rilievo sotto i comandi di messa a fuoco e del selettore dell'otturatore. Sono state segnalate alcune GaMi16 con guancette tra le primissime come la n. 338554, 338731, 338740, 338756. Tutte non hanno i rivetti di rinforzo.

A sinistra il dorso della GaMi16 trasparente a destra un dorso standard

Rivetto di rinforzo chiusura anteriore

 Questa variante appare verso i numeri 3387xx. Talvolta si può trovare uno sportello senza rivetto anche in numeri molto alti come 342xxx. Ma normalmente solo le prime 750 GaMi sono senza rivetto.

Le due versioni con e senza rivetto

 

Rivetti di rinforzo doppi su GaMi16 trasparente e su GaMi16 n.338740

 Sullo sportello della GaMi trasparente sono presenti due rivetti invece di uno solo. Sono rivetti più piccoli del rivetto singolo. I rivetti doppi sono stati segnalati solo su altra GaMi16 standard la numero 338740. In nessun'altra GaMi16 standard sono mai stati segnalati i doppi rivetti. Si può notare la mancanza dei due rivetti di rinforzo dello sportello posteriore. Anche questa variante si trova su pochissime GaMi standard. In particolare sulla n.338740 e su pochissime altre sempre intorno ai numeri 3387xx e 33900x.

 

Al centro la GaMi16 trasparente con doppio rivetto. Mentre manca il rivetto di rinforzo della cerniera dello sportello.

 

 

Finiture corpo con due tonalità di satinatura

 Sono state prodotte alcune GaMi16, in genere nell'ultimo periodo produttivo, con numeri vicini al 342xxx, con la carrozzeria con due tonalità diverse di satinatura.

A sinistra variante a due toni di satinatura

 

 

Varianti Patent/Patented

 All'inizio della produzione sotto il numero di matricola appare la scritta PATENT. Dopo circa 1400 numeri appare la scritta PATENTED. La comparsa della scritta coincide molto probabilmente con l'inizio della commercializzazione negli Stati Uniti, infatti inizialmente furono vendute GaMi "Patented" con scala metrica in attesa della versione in feet.

Varianti PATENTED/PATENT

 

 

Varianti 100/200asa. Scale distanze metriche e feet

 Con l'inizio della vendita nei mercati anglosassoni apparve la variante con scala delle distanze in feet e inizialmente ancora esposimetro a 100asa. Successivamente apparve la variante con esposimetro a 200asa metrica e in feet. La variante a 200asa sia metrica che in feet appare circa dopo 2470 numeri. Mentre la scala in feet 100asa appare dopo circa 1800 numeri.

Le varianti 100/200asa e scale distanze in metri e in feet

 

 

 

Possiamo supporre il seguente schema di GaMi16 prodotte:

Dal numero 338500 al 339400 Scala Metrica 100asa Patent: circa 900 GaMi prodotte

Dal numero 3394xx al 3398xx Scala metrica 100asa Patented: circa 400 GaMi prodotte

Dal numero 33982x al 34052x Scala feet e metrica 100asa Patented: circa 700 GaMi prodotte

Dal numero 34053x al 34278x scala feet e metrica 200asa Patented: circa 2250 GaMi Prodotte

Possiamo supporre che siano state prodotte circa 4500 GaMi16

 

 

 

Se volete segnalare una variante GaMi16 scrivete a:

email: info@gami16.com

 

 

 

 

Homepage La GaMi16La StoriaGli accessoriVariantiGalleriaCuriositàLinksI codici della GaMi16

GaMi SERVICE

Vietata la riproduzione senza l'autorizzazione di www.gami16.com